progetto:
Ecoquartiere residenziale PEEP “S. Lucia” – 1998
Piano Particolareggiato di iniziativa pubblica
dove:
Comune di Faenza
Anno: Adottato con Delibera di C.C.n.269/5948 del 29.09.1997
Approvato con Delibera di C.C.n.4855/286 del 30.07.1998
ruolo:
Capo gruppo di progetto
dati: Superficie ≈ ha 4 – Volume max ≈ mc 32.000
descrizione:
In questo ecoquartiere viene sperimentata una forma urbana alternativa a quella della città razionalista, con la previsione di strade calme che generano slarghi e piazze e con una edificabilità liberata dal vincolo delle distanze dai confini.
L’obbligo della bioedilizia, la piazza, la qualità dei materiali e il contributo di artisti contemporanei (Giuseppe Spagnulo, Hidetoshi Nagasawa, Aldo Rontini, Guido Mariani, Monyka Grycko) nel definire la visione urbana sono le principali innovazioni di questo quartiere di edilizia popolare.
premi: 2004 Praga:
Selezione ed esposizione del progetto alla Biennale degli Urbanisti
pubblicazioni: 2001 Saggio:
“Un PEEP in campagna a Faenza” in Paesaggio Urbano n. 2 – Maggioli Editore Rimini
2003 Saggio:
“Bioarchitettura tra norma e progetto” a cura di R.Teneggi
Libro di Edicom Edizioni Monfalcone Gorizia
2007 Saggio:
“L’ecoquartiere S. Lucia a Faenza” in Il Sole 24 Ore del 28.10.2007
foto: